ALESSANDRO ORATI | CONSULENTE DEL LAVORO | ROMA

DL AGOSTO: proroga versamenti da dichiarazione per soggetti ISA

Con la Legge di conversione del DL Agosto viene confermata la proroga dei versamenti da dichiarazione per i soggetti che applicano gli indici sintetici di affidabilità fiscale (art. 98-bis)

La proroga riconosciuta ai soggetti ISA consente di regolarizzare gli omessi o insufficienti versamenti a saldo o in acconto dovuti in base alle dichiarazioni, scaduti il 20 agosto 2020, per effetto della proroga già disposta con il dpcm del 27 giugno 2020.
La proroga interessa, in particolare, i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun indice, dal relativo decreto di approvazione del Ministro dell’economia e delle finanze, con riferimento ai versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi e dell’imposta sul valore aggiunto correlata agli ulteriori componenti positivi dichiarati per migliorare il profilo di affidabilità, nonché dalle dichiarazioni dell’imposta regionale sulle attività produttive (ove non sussistano le condizioni per l’applicazione dello stralcio dei versamenti IRAP disposto dall’art. 24 del D.L. n. 34 del 2020).


La proroga è riconosciuta anche ai soggetti che presentano cause di esclusione o di inapplicabilità dagli stessi, compresi quelli che adottano il “regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità”, nonché quelli che applicano il “regime forfetario”, ed ai soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese aventi i suddetti requisiti di riconducibilità ai “soggetti ISA”.


Ai fini dell’accesso alla proroga i soggetti interessati devono aver subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33 per cento nel primo semestre dell’anno 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.


La reglarizzazione è riconsciuta effettuando i versamenti omessi, senza applicazione di sanzioni, entro il 30 ottobre 2020 con la maggiorazione dello 0,8 per cento delle imposte dovute. In ogni caso non si fa luogo alla restituzione di importi già versati.

Attività dello Studio

Le attività dello Studio comprendono il complesso sistema delle attività e obblighi normativi sia per le aziende che per i privati, in un contesto di continuo aggiornamento e approfondimenti

Attività dello Studio

Chi Siamo

Lo Studio Orati è attivo da circa 30 anni. Il titolare dello studio, Rag. Alessandro Orati è iscritto all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Roma e svolge la professione di consulente del lavoro

orati-chi-siamo-2s-235x100