ALESSANDRO ORATI | CONSULENTE DEL LAVORO | ROMA

Assistenza per gli artigiani edili del Veneto

Siglato il 19/10/2021, tra la CONFARTIGIANATO IMPRESE VENETO, la CNA VENETO, la CASARTIGIANI del VENETO e la FENEAL-UIL regionale del Veneto, la FILCA-CISL regionale del Veneto, la FILLEA-CGIL regionale del Veneto, l’accordo per la definizione delle assistenze Edilcassa Veneto in attuazione dell’accordo del 26/7/2021.

1. PREMIO GIOVANI PER INGRESSO NEL SETTORE (NO IMPIEGATI)


– Viene omesso il requisito del primo lavoro alle dipendenze di un’impresa edile
– Viene inserita all’interno dei requisiti la necessità di possedere almeno un anno di anzianità di lavoro edile negli ultimi 2 anni, di cui 9 mesi in Edilcassa Veneto
– Viene elevato da 25 a 29 anni compiuti il requisito relativo all’età per la presentazione della domanda
– Viene ribadita la misura della prestazione una tantum


2. PREMIO GIOVANI PER PERMANENZA NEL SETTORE (NO IMPIEGATI)


– Vengono modificati i requisiti attuali prevedendo un’iscrizione ad Edilcassa Veneto di almeno tre anni negli ultimi cinque
– Viene elevata l’età anagrafica da possedere all’atto della domanda che deve essere non superiore a 35 anni compiuti
– Viene incrementata a 500,00 euro la misura della prestazione
– Viene ribadita la misura della prestazione una tantum
– Viene stabilito il termine per la presentazione della domanda in 90 giorni dal raggiungimento dei tre anni di iscrizione ad Edilcassa Veneto


3. CONTRIBUTO PER FIGLI STUDENTI


– L’avvio della prestazione è previsto a partire dall’anno scolastico 2021/2022
– All’interno della documentazione richiesta viene prevista la copia del contratto dì affitto (solo per gli studenti fuori sede)
– Viene integrato oltre al certificato di avvenuta frequenza anche la pagella di scuole o istituti statali legalmente riconosciuti, pareggiati o parificati
– Viene previsto un contributo aggiuntivo per gli studenti universitari fuori sede
– Vengono così modificate/incrementate le misure delle prestazioni:
– 300,00 Euro per asilo nido
– 150,00 Euro per scuola dell’infanzia
– 150,00 Euro per la scuola elementare
– 200,00 Euro per scuola media inferiore
– 250,00 Euro per corsi di formazione professionale
– 350,00 Euro per scuola media superiore, compresi ITS
– 1.000,00 Euro per corsi universitari
– 500,00 per studenti universitari in affitto fuori sede (è necessario che nel contratto di affitto sia indicato quale conduttore io studente)


4. PREMIO MATRIMONIALE/UNIONE CIVILE


– Viene esteso il premio anche ai casi di unione civile per i quali dovrà essere prodotto idoneo certificato /estratto dell’atto
– Viene incrementata a 500,00 euro la misura della prestazione
– Relativamente alle unioni civili viene previsto il termine di 180 giorni per la presentazione della domanda a  partire dall’1/10/2021 per chi abbia già maturato il requisito. A regime il termine è di 90 giorni dalla data del matrimonio/unione civile.


5. CONTRIBUTO PER ACQUISTO O RISTRUTTURAZIONE PRIMA CASA


– Viene introdotta la casistica della ristrutturazione della prima casa e la possibilità che per l’acquisto/ristrutturazione venga concesso un finanziamento in luogo del mutuo
– Tra i requisiti viene prevista l’iscrizione di almeno tre anni negli ultimi cinque ad Edilcassa Veneto
– All’interno della documentazione richiesta viene inserita l’attestazione di concessione del finanziamento per acquisto / ristrutturazione prima casa
– La misura della prestazione viene così modificata/incrementata:
– 1.000,00 euro per finanziamenti fino a 30.000 euro
– 1.500,00 euro per mutui compresi tra 30.001,00 euro e 50.000,00 euro
– 2.500,00 euro per mutui oltre i 50.000,00 euro


6. CONTRIBUTO PER PROTESI E CURE ACUSTICHE


– Vengono previsti quali beneficiari della prestazione i soggetti fiscalmente a carico del lavoratore iscritto ad Edilcassa Veneto; il lavoratore dovrà accedere alle prestazioni tramite il Fondo Sanitario Nazionale Sanedil
– Tra la documentazione richiesta viene inserita autocertificazione che attesti che la prestazione è riferita al soggetto fiscalmente a carico
– La misura della prestazione viene modificata/incrementata in un contributo pari al 100% della spesa sostenuta con un massimo di 1.500,00 euro nel triennio per nucleo famigliare


7. CONTRIBUTO PER PROTESI E CURE OCULISTICHE


– Il contributo è previsto per protesi e cure oculistiche che non siano già coperte da parte del Fondo Sanitario Nazionale SANEDIL in favore di lavoratori iscritti ad Edilcassa Veneto e soggetti fiscalmente a loro carico
– L’acquisto e la sostituzione della montatura degli occhiali sono previsti in favore di lavoratori iscritti ad Edilcassa Veneto e soggetti fiscalmente a loro carico, solamente qualora non vi sia modifica del visus. In caso di modifica del visus la domanda va presentata al Fondo Sanitario Nazionale Sanedil.
– Tra la documentazione richiesta viene inserita autocertificazione che attesti che la prestazione è riferita al soggetto fiscalmente a carico
– La misura della prestazione viene modificata/incrementata in un contributo pari al 100% della spesa sostenuta con un massimo di 500,00 euro nel triennio per nucleo famigliare


8. CONTRIBUTO PER PROTESI E CURE ORTOPEDICHE


– Vengono previsti quali beneficiari della prestazione i soggetti fiscalmente a carico del lavoratore iscritto ad Edilcassa Veneto; il lavoratore dovrà accedere alle prestazioni tramite il Fondo Sanitario Nazionale Sanedil
– Tra la documentazione richiesta viene inserita autocertificazione che attesti che la prestazione è riferita al soggetto fiscalmente a carico
La misura della prestazione viene modificata/incrementata in un contributo pari al 100% della spesa sostenuta con un massimo di 1.200,00 euro nel triennio per nucleo famigliare


9. CONTRIBUTO PER PROTESI E CURE DENTARIE


– Il contributo è previsto per protesi e cure dentarie che non siano già coperte da parte del Fondo Sanitario Nazionale Sanedil in favore di lavoratori iscritti ad Edilcassa Veneto e soggetti fiscalmente a loro carico
– Viene previsto un limite minimo di spesa pari a 50,00 euro nel triennio
– La misura della prestazione viene modificata/incrementata in un contributo pari al 55% della spesa sostenuta con un massimo di 1.500,00 euro nel triennio per nucleo famigliare


10. CONTRIBUTO PER SPESE DIAGNOSTICHE


Il contributo è previsto per spese diagnostiche che non siano già coperte da parte del Fondo Sanitario Nazionale Sanedil in favore di lavoratori iscritti ad Edilcassa Veneto e soggetti fiscalmente a loro carico
La misura della prestazione viene modificata/incrementata in un contributo pari al 100% della spesa sostenuta con un massimo di 300,00 euro nel triennio per nucleo famigliare


11. INDENNITA’ DI MORTE E DI INVALIDITA’ PERMANENTE DEL LAVORATORE PER INFORTUNIO EXTRAPROFESSIONALE


La prestazione rimane invariata


12. CONTRIBUTO SPESE FUNERARIE PER MORTE DEL LAVORATORE, CONIUGE/UNITO CIVILMENTE O FAMIGLIARE DI 1° GRADO


– Tra i requisiti in caso di morte del lavoratore si prescinde da qualsiasi anzianità in Edilcassa Veneto, in caso di morte coniuge/unito civilmente o del famigliare di 1° grado è previsto che il dipendente sia in forza e abbia 600 ore lavorative nei 12 mesi precedenti la data della scomparsa del famigliare
– Viene integrata la documentazione richiesta come da scheda allegata.
– La misura della prestazione viene modificata/incrementata in un contributo di 1.000,00 euro


13. DIARIA GIORNALIERA PER RICOVERI IN CASO DI MALATTIA


Tra la documentazione viene rimossa la necessità di produrre autocertificazione di non avere famigliari a carico


14. CONTRIBUTO PER NASCITA FIGLI/ADOZIONE


– Viene introdotta la fattispecie del contributo in caso di adozione per la quale è necessario produrre idoneo certificato
– La misura della prestazione viene fissata in un contributo di 500,00 euro per figlio prevedendo che venga erogato un solo contributo nel caso in cui entrambi i genitori siano iscritti Edilcassa Veneto
– Viene previsto il termine di 180 giorni a partire dall’1/10/2021 per la presentazione della domanda per le adozioni in essere alla data dell’1/10/2021. A regime il termine è fissato in 90 giorni dalla nascita / adozione.


15. SOSTEGNO AL REDDITO PER DIPENDENTI DA IMPRESE FALLITE


Il termine per la presentazione della domanda è confermato in 90 giorni dalla data di dichiarazione di fallimento, o dal 2° tentativo di esecuzione forzata non riuscito per le imprese non fallibili.


16. SUSSIDIO STRAORDINARIO PER GRAVI ED ECCEZIONALI AVVENIMENTI


– La prestazione rimane invariata
– La determinazione della misura della prestazione viene rimessa alla valutazione da parte del C.D.A. di Edilcassa Veneto


17. CONTRIBUTO AFFITTO GIOVANI


– Vengono modificati i beneficiari della prestazione prevedendo che il contributo venga erogato a tutti i giovani in affitto
– Tra i requisiti viene previsto che il/la dipendente richiedente abbia meno di 40 anni di età al momento della presentazione della domanda
– Viene richiesta copia del contratto di affitto in essere o proroga
La misura della prestazione viene modificata/incrementata in un contributo una tantum di 1.000,00 euro per nucleo famigliare

Attività dello Studio

Le attività dello Studio comprendono il complesso sistema delle attività e obblighi normativi sia per le aziende che per i privati, in un contesto di continuo aggiornamento e approfondimenti

Attività dello Studio

Chi Siamo

Lo Studio Orati è attivo da circa 30 anni. Il titolare dello studio, Rag. Alessandro Orati è iscritto all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Roma e svolge la professione di consulente del lavoro

orati-chi-siamo-2s-235x100